Cos'è la neuropsicomotricità

E’ una forma d’intervento riabilitativo che mira a riorganizzare il giusto equilibrio tra le funzioni motorie, neuropsicomotorie, affettive, cognitive e neuropsicologiche, tramite l’uso privilegiato del gioco, nelle sue molteplici valenze: sensomotorio, simbolico, emotivo-relazionale, di socializzazione, in situazioni individuali e/o di gruppo quale canale attraverso cui il bambino si esprime al meglio. Nel gioco, il bambino sperimenta il proprio corpo e attraverso il movimento entra in contatto con l’ambiente intorno a sé e con le persone con cui si relaziona. Sostiene le abilità del bambino all’interno di percorsi specifici e individualizzati in ambito educativo-preventivo e terapeutico.

I bambini sono invitati a pensare, simbolizzare, esprimere tramite il corpo bisogni, difficoltà, emozioni, sentimenti, pulsioni e desideri. Un intervento tempestivo e preventivo contribuisce ad attenuare, ed in qualche caso ad eliminare, situazioni di disadattamento.


Chi la svolge?

Il terapista della neuro psicomotricità dell’età evolutiva (TNPEE) è colui che si occupa delle problematiche evolutive

legate alla sfera psicomotoria, comunicativa, relazionale.
E’ una figura di riferimento per il bambino con disagio evolutivo e per la sua famiglia
poiché si occupa della presa in carico globale del minore, aiutandolo a crescere in maniera armonica incoraggiando e
indicando la strada per il superamento della difficoltà.

A chi è rivolta

Il terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva:

Esegue valutazioni delle problematiche del bambino utilizzando i test e la valutazione obiettiva.

Individua ed elabora il programma di prevenzione e riabilitazione.
Attua interventi riabilitativi utilizzando tecniche specifiche per fascia d’età e diagnosi.

Ogni intervento si avvale di un progetto terapeutico individualizzato e gli obiettivi sono calibrati in base alle caratteristiche del bambino, le necessità del momento e in itinere.
Le aree di competenza riguardano i bambini e i ragazzi da 0 a 18 anni. Il Neuropsicomotricista compie consulenze sia in ambito educativo-preventivo che riabilitativo, propone attività di osservazione e valutazione dello sviluppo neuro psicomotorio che rappresentano momenti importanti per capire e descrivere il profilo specifico di ogni bambino.