Giochi consigliati......

L'educatrice consiglia...

IL GIOCO DEL MIMO: OCCORRENTE 18 carte con azioni e 18 con animali. A turno un giocatore sceglie una carta senza indicarla e imita l'animale o l'azione. Gli altri giocatori devono indovinare. Vince chi totalizza 5 risposte esatte.  Chi indovina deve formulare una frase con l'azione o l'animale indovinato!

LA CATENA DELLE PAROLE  Il primo giocatore dice una parola , il secondo la divide in sillabe e l’ultima sillaba sarà l’inizio della parola successiva che tocca al secondo giocatore, si va avanti a turno finchè un giocatore rimarrà senza parola e quindi verrà eliminato. Vince l’unico che alla fine del gioco non sarà rimasto senza parole

ARRIVA UNA NAVE CARICA DI..
Si disegna su un foglio una nave con tanti oblò, e si stabilisce una sillaba o un fonema con cui
devono iniziare le parole da trovare (es “PA”, il bambino dovrà trovare parole come PALLA, PANE, PAROLE, PANNA e disegnarle negli oblò).
Obiettivi: competente metafonologiche, prerequisiti lettoscrittura

La logopedista consiglia...

BATTAGLIA NAVALE

NOMI COSE CITTA’..
Ogni colonna rappresenta una categoria semantica; il numero di colonne è a scelta in base al numero di categorie con cui si vuole giocare. Per ogni turno si sceglie una lettera, e ogni partecipante ha 2 minuti (o meno, dipende dall’età) per completare ogni colonna con una parola che inizia con la lettera estratta e che appartiene a quella categoria semantica. Alla fine si sommano i punti e vince chi ha il punteggio più alto.
Obiettivi: incremento dell’accesso lessicale e semantico.

CAMPANA
Si mettono dei cerchi per terra, o qualsiasi cosa che possa sostituirli; il genitore dice una parola, il bambino dovrà dividerla in sillabe e saltare in tanti cerchi quante sono le sillabe della parola.
Obiettivi: prerequisiti lettoscrittura

La psicologa consiglia...

MEMORY

ACCHIAPPAPARTICOLARI
DADI RACCONTASTORIE
Si possono creare dei dadi su cui disegnare un oggetto per ogni faccia (oppure ci sono da Tiger già pronti); una volta creati, si devono lanciare, e successivamente si deve creare una storia usando gli elementi ottenuti dai dadi. Via alla fantasia!

Obiettivi: motricità, abilità narrative
UNO!
Il gioco di carte UNO può essere usato per potenziare molte funzioni cognitive, tra cui
principalmente l’attenzione.
Può essere usato anche mettendo tutte le carte sul tavolo e il bambino deve dire velocemente in
sequenza i numeri o i colori delle carte.